Come fare il cambio di stagione nell'armadio

cambio di stagione dei vestiti

Il cambio di stagione nell'armadio è un lavoro impegnativo e che piace poco ma, può essere una buona occasione per eliminare i vestiti rovinati e non utilizzati, facendo spazio all'abbigliamento della stagione corrente.

In questo post ti mostro il mio metodo, ormai collaudato, per fare un cambio di stagione che ti eviti di perdere la motivazione ed affaticarti troppo, restando comunque produttiva.

Quando e perchè si fa il cambio di stagione


Nel nostro Paese ci sono due tipi di clima, invernale ed estivo, le mezze stagioni invece sono quelle in cui ci si adatta al primo caldo o al primo freddo e, quindi ci si veste "a cipolla" o "a strati" ovvero, si indossano indumenti sempre più leggeri, man mano si va a contatto con la pelle.

Il cambio di stagione quindi lo si fa all'arrivo del primo caldo e del primo freddo, così avremo a disposizione gli indumenti più adatti alla stagione in arrivo.

Come fare il cambio dei vestiti negli armadi


Inizialmente ci si deve organizzare bene, è buona cosa quindi pianificare ogni operazione da svolgere per evitare di perdersi per strada, io ad esempio nell'agenda, su un foglio bianco scrivo cosa devo fare, e disegno una bozza dell'armadio per trovare la soluzione migliore per organizzare i vestiti sui ripiani, nei cassetti e nelle scatole.

Capire come organizzare l'armadio è il passo successivo, dove si prende consapevolezza degli spazi a disposizione, dell'occorrente per svolgere questo compito e capire come procedere.

Arriva quindi il momento di preparare la stanza, che dev'essere riordinata per evitare confusione inutile e, di preparare ciò di cui si ha bisogno per pulire l'armadio. Questa è la lista delle cose che preparo io:

  • panno per la polvere;

  • panno in microfibra da bagnare;

  • panno per asciugare in cotone;

  • secchio con acqua calda e bicarbonato;

  • Profuma biancheria;

  • sacchetti sottovuoto per indumenti;

  • scatole per vestiti.


Comincia a svuotare una parte dell'armadio, appoggiando sul letto l'abbigliamento, spolvera l'interno del guardaroba e puliscilo con lo straccio umido, sia i ripiani che le pareti interne.

Ripassa quanto pulito, con un panno asciutto, puoi anche lasciarlo asciugare ma, ricorda di non riporre subito gli indumenti per evitare di inumidirli e quindi favorire l'insorgere di muffe.

cambio di stagione passo 1

cambio degli armadi passo 2

Prendi un indumento alla volta ed osservalo bene, controllando che:

  • non abbia macchie o rammendi da fare: in questo caso mettilo da parte e provvedi quanto prima a sistemarlo;

  • ti vada ancora bene ovvero, che sia della taglia giusta quindi, elimina tutto ciò che è troppo piccolo o troppo grande;

  • ti piaccia ancora, ti faccia stare bene quando lo indossi e sia comodo: in caso contrario eliminarlo;

  • sia pulito, altrimenti mettilo subito da lavare.


Se gli indumenti passano questo test, appendili momentaneamente nell'armadio, poi coprili con una copertina di plastica della lavanderia (conservali sempre, invece di comperarli) e spostali nella parte di armadio più alta o adibita al vestiario che non è della stagione corrente.

organizzare l'armadio per il cambio stagione

Per gli indumenti che non hanno passato il test, suddividili in tre gruppi:

  • beneficenza/vendita

  • buttare

  • lavare/rammendare


Successivamente fai la stessa cosa con gli indumenti della stagione in arrivo, essendo già puliti e ben conservati, risparmia un lavaggio a vuoto e riponili nell'armadio, in modo ordinato. Puoi dividere in vari gruppi come ad esempio pantaloni, gonne, maglie, maglioni ed abiti, oppure creare già degli abbinamenti così da non dover scegliere al momento cosa indossare.

Piega bene i maglioni invernali puliti e riponili in una scatola, insieme ai profumatori alla lavanda (efficace contro le tarme), e posizionala nell'armadio insieme ai vestiti che non utilizzerai più per la stagione corrente.

cambio stagione armadio organizzato

Sciarpe, guanti e cuffie puliti invece, riponili in un sacchetto per sottovuoto così da tenerli tutti insieme e ripararli dalla polvere.

Giacche, giubbini e cappotti, dopo averli portati in lavanderia, riponili nell'armadio con il sacchetto di plastica della lavanderia.

Sistema l'intimo e le calze nei cassetti insieme ai pigiami per la nuova stagione, per questi non devi far altro che togliere, pulire, controllare che tutto sia in buone condizioni e rimetterle all'interno dei cassetti.

Se hai anche una cassettiera, suddividi in base allo spazio a disposizione le t-shirt, le felpe ed i restanti indumenti.

Consigli ed idee per il cambio di stagione


Dopo vari cambi di stagione, se imparerai a selezionare gli indumenti in modo corretto, avrai a disposizione dello spazio che, ti consiglio di non riempire del tutto.

Conserva meno capi ma di qualità, che dureranno più a lungo ed il cambio di stagione non sarà così faticoso.

Se conservi i vestiti di valore e non te la senti di darli in beneficenza o di regalarli a qualcuno, puoi sempre venderli presso Mercatopoli, una rete di negozi dell'usato in tutta Italia, che ho conosciuto ed a cui mi rivolgo anch'io per liberarmi di tutto ciò che non utilizzo più.

Come fai tu il cambio di stagione? Hai qualche consiglio o trucchetto da darmi?
Condividi:

17 commenti:

  1. Ciao Marisa! Essendo nuova, ogni volta che arrivo qui da te mi disperdo tra i vecchi post... sono interessantissimi, tutti tutti!!!
    Sono in fase sistemazione armadi, iniziando dai cambi completi dei ragazzi (taglia, oltre che stagione, ovviamente!). Io utilizzavo alcool per l'interno degli armadi, proverò con acqua e bicarbonato!
    Buona giornata e grazie ^_^

    RispondiElimina
  2. Ciao Carla, non voglio farti disperare ... mi spiace!
    L'alcool puzza ... se usi acqua e bicarbonato aggiungi qualche goccia di olio essenziale di lavanda, si trova in erboristeria, e profumerà l'armadio oltre che allontanare le tarme :D.
    Buona giornata a te ed alla prossima!

    RispondiElimina
  3. anch'io voglio l'armadio ordinato!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

    RispondiElimina
  4. Ciao, bravissima!
    I profumatori che utilizzo sono alle spezie, veramente un ottimo profumo.
    Ancora non ho completato il cambio ma a breve lo farò.
    Bacio e buon fine settimana

    RispondiElimina
  5. Alle spezie ... mai provati ... proverò al prossimo cambio di stagione.
    Grazie per l'idea!
    Alla prossima

    RispondiElimina
  6. E ci credo che dopo sei soddisfatta! Sei davvero super-organizzata! Complimenti!!

    RispondiElimina
  7. Sto ancora lavorando per essere super organizzata :D, intanto ti leggo e cerco di imparare meglio.
    Grazie per la visita!

    RispondiElimina
  8. Ooooohh! ma quanto sono contenta, tra tante blogger conosciute al Mammacheblog alcune le ho perse per strada!!! Bello il tuo blog, per altro, bravissima. Ora sto iniziando a organizzare meglio la casa (prima del nano ero una casinara, ora tocca darmi una "regolata"!) quindi capiti "a fagiolo" :) il cambio di stagione ancora non ho avuto il coraggio di farlo ma come mi sento contenta quando vedo tutto pulito e sistemato lì dentro <3 dopo aver passato gli ultimi giorni con i vestiti invernali ammucchiati "perchè tanto tra un po' faccio il cambio"! Ti ho aggiunta anche su Twitter e FB, tesora!

    RispondiElimina
  9. Come sono contenta che sei passata!
    Con calma, pazienza ed una tazza di caffè che ti tiene bella sveglia, vedrai che lo farai questo benedetto cambio :D
    Alla prossima!

    RispondiElimina
  10. Ciao!! Ottimo post e fantastico blog!
    Ci sono tantissimi spunti, complimenti davvero.
    A presto,
    Robi

    RispondiElimina
  11. grazie per avermi dato tante informazioni che so già ma ogni tanto non applico sono una casinara cronica , ma grazie mille per avere rispolverato tante cose che io faccio male per pigrizia grazie anna

    RispondiElimina
  12. Questo lavoro è davvero impegnativo, non sei pigra solo tu :D
    Grazie a te per essere passata!

    RispondiElimina
  13. A me piace l'ordine ma nn so farlo vado in panico e poi ho poco spazio, tu sei bravissima Grazie!

    RispondiElimina
  14. Non piace a nessuno il cambio di stagione :D

    RispondiElimina
  15. […] pulizie di primavera coincidono spesso con il cambio di stagione, dai priorità a quest’ultimo così da pulire prima l’interno degli armadi e poi […]

    RispondiElimina